Ho “perso” il preservativo all’interno della vagina: c’è pericolo? È il caso di prendere la pillola del giorno dopo?

Salve. Ho appena avuto una relazione con la mia fidanzata, c'è stato un incidente; questa relazione era protetta (da preservativo), ma nel momento in cui ritraevo il pene, ho perso il preservativo "all’interno della vagina", e non so se qualche quantità di liquido seminale, possa essere gocciolato "all’interno". Vorrei sapere se c'è pericolo? In quanto oggi risulterebbe il 25 esimo giorno del ciclo mestruale, e comunque,  la mia ragazza ha avuto sempre cicli regolari di 28 giorni. Vorrei un consiglio, per quanto riguarda la pillola del giorno dopo: se è il caso di prenderla? E che effetti collaterali provoca? Sono molto preoccupato, sarei molto grato di un vostro aiuto o consiglio. Grazie

Il periodo non è considerato particolarmente a rischio (soprattutto perché mi scrivi che la tua ragazza ha dei cicli regolari) tuttavia la certezza non ci può mai essere ed è probabile che una piccola quantità di liquido seminale sia rimasto in vagina. In questo caso io consiglierei di assumere comunque la pillola del giorno dopo che può essere assunta entro 72 ore dal rapporto a rischio (meglio sarebbe dopo 24 ore perché  in questo caso si evitano il 95% delle gravidanze indesiderate). Scrivendo a questo sito però non ottenete delle risposte velocemente (come sarebbe opportuno avere in questo caso) quindi vi consiglio, se dovesse riaccadere qualcosa di simile, di rivolgervi al Consultorio familiare più vicino. Rimaniamo invece a completa disposizione in caso di ulteriori domande o chiarimenti che non necessitino di risposte “immediate”.

Dott.ssa Chiara Alessandrini Specialista in Ginecologia e Ostetricia Consulente Sessuologa primo livello c/o Casa di Cura "Fogliani" Modena