Perdita della verginità con l’introduzione delle dita in vagina?

Buona sera avrei una domanda. Io e la mia ragazza abbiamo rapporti non completi. L'altra settimana, dopo averla penetrata con le dita, mi ha detto che a casa ha avuto delle perdite. Il fatto si è poi ripetuto ad una settimana di distanza, con la differenza che le perdite erano maggiori. Cosa potrebbe essere? E' normale? Può essere che l'abbia sverginata o che altro? Grazie.

E’ possibile che ci sia stata una lacerazione dell’imene (membrana flessibile che copre parzialmente l'apertura vaginale e che normalmente è intatta nelle ragazze che non hanno avuto rapporti sessuali completi) con l’introduzione delle dita in vagina, soprattutto se la ragazza ha avvertito un po’ di dolore e se ci sono state delle perdite di sangue.

Dott.ssa Chiara Alessandrini  Specialista in Ginecologia e Ostetricia  Consulente Sessuologa primo livello  c/o Casa di Cura "Fogliani" Modena