Per me è quasi un incubo essere ancora vergine a 21 anni.. e durante i primi approcci mi capita di eiaculare in poco tempo: può essere eiaculazione precoce?

Ciao, sono un ragazzo di 21, ancora vergine... Sto con una ragazza da ormai 9 mesi, sono innamorato, e dopo una lunga attesa stiamo provando i primi approcci sessuali. Per me è diventato quasi un incubo essere ancora vergine a 21 anni, dopo che tutti i miei amici da minimo 2 anni non lo sono più e spesso la vivo un po’ come una frustrazione, perché credo di non essere stato abbastanza “bravo” a crearmi le situazioni in precedenza... La mia ragazza, anche lei vergine, ha voluto aspettare un po’ e non è molto intraprendente da quel punto di vista! Il mio problema è che durante i primi approcci, molto casti alla fine, mi capita di eccitarmi immediatamente e addirittura di eiaculare in pochissimo tempo senza nessuna stimolazione diretta né da parte mia, né da parte sua al solo strusciarsi o iniziare a spogliarla. Io sono molto preoccupato da questa cosa. Già mi sentivo un po’ frustrato per aver atteso così tanto tempo e ora con questo problema mi sembra una maledizione. Per ora non ne ho parlato con nessuno, neanche con lei... può essere eiaculazione precoce? Cosa mi consigliate? Grazie mille per l’attenzione.

Non parlerei di eiaculazione precoce: precoce è solo la sentenza che ti sei autoinflitto! Non c'è un’età giusta per avere le prime esperienze sessuali, questo lo scriviamo spesso nelle nostre risposte... E non è l’età in cui si fa la prima volta a fare la differenza. La cosa importante è che ora stai con una ragazza che ti piace e che a sua volta è innamorata di te: avete per questo deciso che è arrivato il momento di andare oltre e di avere rapporti sessuali. All’inizio è sempre difficile e non sono le prime volte a definire come sarà in seguito. Lascia che tutto avvenga con naturalezza: l’esperienza ti compenserà.
Saluti.

Dr.ssa Claudia Galli Psicoterapeuta e sessuologa Modena