Ho 19 anni e non ho mai avuto esperienze sessuali di alcun genere.. e questo mi condiziona!

Salve, scrivo per esporle la situazione che per me ormai è diventato un grosso problema, e chiederle consiglio in merito. Ho 19 anni (anzi, tra pochi mesi ne compirò 20) e non ho mai avuto esperienze sessuali di alcun genere con l’altro sesso, né ho mai fatto petting: inutile dire che questo mi pesa molto, mi crea imbarazzo, e condiziona fortemente i miei comportamenti con le ragazze. In aggiunta, devo dire che a 14 anni ho subito un rifiuto da parte di una ragazza di cui ero innamorato, e suppongo che questo abbia concorso a generare col tempo in me una sorta di “blocco” con le ragazze che tuttora dura, a cui si aggiunge il “problema” della verginità. Mi sento insicuro, incapace, non all’altezza (nonostante a detta delle ragazze sia un bel ragazzo), e sempre in imbarazzo quando con una ragazza si crea un’atmosfera più intima, proprio per via dell’inesperienza (e tutto questo pur non essendo tendenzialmente timido di natura). In poche parole, non riesco ad andare oltre il semplice rapporto di amicizia con loro, ad “avvicinarmi” di più, perché mi vergogno della totale inesperienza e ho forse paura di un rifiuto. La situazione ha generato, insomma, un circolo vizioso da cui non riesco ad uscire: ogni volta che mi piace una ragazza lascio perdere in partenza, per paura che la mia inesperienza mi blocchi o si noti troppo, cosicché la mia situazione non trova rimedio. Come posso fare a risolvere questo problema? La ringrazio in anticipo per la risposta e le porgo cordiali saluti.

Salve. Temi di poter essere giudicato per il fatto di non aver esperienza in campo sessuale e come scrivi, questo ha creato un circolo vizioso per cui non ti esponi a situazioni in cui credi di poter fallire. In realtà non c’è “un” modo con cui si fa petting o si hanno rapporti sessuali, ma tante possibilità quante sono le persone e le coppie che vivono la propria sessualità.
Ripetiamo spesso nelle risposte ai nostri utenti, che non esiste un’età per la prima volta e che ognuno di noi ha suoi tempi: non tutte le ragazze vogliono ragazzi esperti che sanno già “come si fa”. Anzi, proprio perché hai la possibilità di costruire qualcosa di nuovo insieme ad un’altra persona, ciò può diventare un vantaggio ed essere molto apprezzato.
Se pensi possa esserti d’aiuto, puoi fare qualche incontro con uno psicologo del consultorio giovani: dal confronto potresti meglio conoscere le tue potenzialità ed acquisire un po’ di quella sicurezza che ti manca per lasciarti andare e fare le tue esperienze.
Saluti

Dr.ssa Claudia Galli Psicoterapeuta e sessuologa Modena