Tu sei qui: Home / Sesso e volentieri / MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI (MST) / Informazioni sulle MST / Ho la Candida: devo dirlo al mio partner? Le persone con cui vivo sono a rischio?

Ho la Candida: devo dirlo al mio partner? Le persone con cui vivo sono a rischio?

creato da La redazione — ultima modifica 30/08/2012 12:58

 

Mi hanno diagnosticato la candida devo dirlo al mio partner anche se non abbiamo avuto rapporti completi? E c'è la probabilità che l'abbia presa da lui??
Un’ultima domanda: siccome vivo con altre persone c'è rischio che la passi anche a loro? Ciao


Anche se non avete avuto rapporti completi sarebbe bene mettere al corrente il tuo partner del fatto che hai la candida perché durante la cura (che dovrebbero averti dato) sarebbe meglio evitare i rapporti con la penetrazione. Solitamente ad un primo episodio di candida se il partner maschile non ha alcun sintomo non si prescrive la terapia anche a lui. Può invece accadere che in caso di candida recidivante (ovvero che torna più volte dopo il primo episodio) che venga prescritta una cura anche a lui. Vivendo con altre persone ti consiglio di avere l’accorgimento di utilizzare un asciugamano ed un accappatoio personali. La Candida anche se in piccole concentrazioni è normalmente presente nella vagina insieme ad altri batteri (più numerosi), in particolare il Bacillo di Doderlein; tutti insieme formano quello che viene anche chiamato ecosistema vaginale. Il giusto equilibrio tra queste componenti consente di mantenere un pH normale (compreso tra 3,8 e 4,2) ed una giusta lubrificazione della vagina. La trasmissione sessuale è possibile ma non sicura e quindi anche la classificazione di questa infezione nell'ambito delle malattie sessualmente trasmissibili è discutibile; ci si può ammalare di Candida anche senza avere rapporti sessuali.

 

Dott.ssa Chiara Alessandrini
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Consulente Sessuologa primo livello
c/o Casa di Cura "Fogliani" Modena