Tu sei qui: Home / Sesso e volentieri / MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI (MST) / Informazioni sulle MST / Epatite B e rapporti orali.. quali rischi? Cosa fare?

Epatite B e rapporti orali.. quali rischi? Cosa fare?

creato da La redazione — ultima modifica 30/08/2012 12:52

 

Buongiorno, 2 settimane fa e la settimana scorsa ho avuto rapporti orali (cunnilingus) con la mia ragazza. Parlando del più e del meno, salta fuori che per colpa di un tatuaggio sembra aver contratto l’epatite B (ma non è sicura, perché lo hanno scoperto in seguito ad un ricovero dopo un incidente stradale)...me l’avesse detto prima...cmq mea culpa che non mi sono accertato.
Non essendo vaccinato, vorrei sapere:
1. esiste la possibilità che abbia contratto il virus?
2. dopo 2 settimane è utile fare gli esami del sangue e viene rilevato eventualmente qualcosa? O devo aspettare?
3. posso sottopormi al ciclo di vaccinazioni in via precauzionale? Se sì, vanno bene anche se fossi eventualmente stato infettato?
Vi prego di rispondermi al più presto perché sto perdendo il sonno per questa cosa.  Grazie


Buongiorno, a seguito del rapporto descritto esiste in effetti la possibilità di essere entrati in contatto con HBV. Per questo motivo è consigliabile l’esecuzione del test a 1 e 3 mesi di distanza dal rapporto.
Per quanto riguarda la vaccinazione la cosa migliore è di prendere contatti per eseguirla spiegando agli operatori la situazione.  
Cordiali saluti

Dr. E. Spaggiari
www.helpaids.it