Curvatura del pene: nel rapporto sessuale cosa “percepisce” la donna?

Salve dottore, ho un dubbio che mi attanaglia da diverse settimane. Sto per avere il mio primo rapporto sessuale con una ragazza e purtroppo anche io ho le solite preoccupazioni maschili, tra le quali quella delle dimensioni giuste. Il mio pene misura esattamente 15 cm soltanto che una curvatura verso l’alto mi fa perdere ben 2 cm arrivando così a misurare 13 cm!!! La mia domanda è questa: una donna quando viene penetrata percepisce l’intera lunghezza del membro, oppure questa percezione è influenzata dall’incurvatura facendole sentire appunto 2 cm in meno?  La ringrazio tanto per l’attenzione dottore!         Cordiali Saluti

Gentile Utente, la parte più sensibile della vagina corrisponde alla sua parte iniziale. Invece, in profondità la vagina è stimolata soprattutto da sollecitazioni importanti, come un pene abbastanza lungo da poter sollecitare il collo dell’utero (e ciò può tradursi in dolore o, comunque, sensazione non gradevole per la donna) o un pene un po’ curvo che riesca a sollecitare le pareti della vagina (e, entro certi limiti di sollecitazione, ciò può tradursi in una sensazione gradevole sia per la donna che per l’uomo). Alle dimensioni del pene e alla sua curvatura il sito ha dedicato una pagina nella rubrica FAQ e ad essa la rimando.

Dr. Antonio Granata Referente Andrologia U.O. Endocrinologia e Malattie del Metabolismo Nuovo Ospedale Civile S. Agostino/Estense Presidio di Baggiovara (Modena)