Cannabis. Da qualche tempo mi provoca effetti indesiderati; perché?

Potrebbe trattarsi di un'aumentata sensibilità nei confronti della sostanza...

Salve sono un ragazzo di 21 anni e per circa tre anni ho usato solo cannabis.     Per un certo periodo diciamo due annetti in modo abituale; poi all'incirca un anno fa ho avuto una brutta esperienza con senso di soffocamento e una leggera tachicardia non parossistica ma abbastanza fastidiosa, agitazione e per 5 giorni avvertivo un apparente tremolio delle mani in realtà inesistente.    Da allora avrò avuto altre due esperienze, ma gli effetti indesiderati si ripresentano ad ogni utilizzo... Ho fatto tutti gli accertamenti riguardo danni al polmone al cuore compresi esami specifici.    Il mio rendimento universitario resta tutto sommato medio alto e all'atto di smettere non ho avuto nessuna sindrome di astinenza nemmeno un eccessivo accanimento psicologico.    Vorrei un approfondimento sul mio stato anche se ho perso l'interesse per la sostanza. E' possibile che sia un caso di intossicazione cronica?
E' possibile si tratti di un fenomeno di tolleranza inversa: dopo un uso abituale prolungato si determina una ipersensibilità alla sostanza psicoattiva per cui anche piccole dosi producono paradossalmente effetti tossici molto pronunciati.
   L'effetto negativo della cannabis sull'apprendimento e quindi sul rendimento scolastico, o accademico come nel tuo caso, è dovuto alla compromissione della memoria a breve termine e delle capacità cognitive: può permanere per molti mesi dopo la cessazione dell'uso anche perchè i principi psicoattivi della cannabis, in particolare il THC, si depositano nei tessuti cerebrali ed adiposi a causa di una spiccata lipofilia (dopo una assunzione singola di cannabis si ritrovano tracce di THC nel sangue e nelle urine per 4 settimane); la cannabis può dare dipendenza psicologica e in alcuni casi anche fisica.    

Dr. Claudio Ferretti, SERT di Modena

Risposta a cura del Sert Ausl di Modena e del Progetto BuonaLaNotte (Comune di Modena - Assessorato Politiche Giovanili)