La seconda... lui non riesce: è un problema fisico o psicologico?

Salve, ho un problema con un ragazzo con cui è nata una relazione all'inizio solo sessuale, ma ora, che è ormai un anno che ci vediamo, è nato un rapporto oltre che sessuale, anche di amicizia, di rispetto e ci affezioniamo l'uno con l’altro sempre di più. Il problema, che ci affligge, è che lui non riesce ad avere una seconda erezione dopo il primo rapporto sessuale. Ci abbiamo provato solo tre volte perché lui, nove volte su dieci, mi soddisfa pienamente!! Visto la media quasi eccellente non ci creiamo un problema a livello fisico, perché come ho già detto i nostri rapporti sessuali riescono, ma il nostro è più un problema psicologico. Lui si sente impotente e sta malissimo e io, anche se non mi è successo mai con altri ragazzi, mi sento incapace di eccitarlo.. ieri, che è stata l'ultima volta che abbiamo provato a farlo una seconda volta, è stato bruttissimo!! Ne abbiamo parlato, gli ho chiesto se gli era successo con altre ragazze, ma lui mi ha detto che non ci ha mai provato con altre, anche perché so che oltre a me ha avuto pochissimi rapporti sessuali (solo altri due). Io non so più che fare...lei che ne pensa? E’ un problema fisico o psicologico? E cosa posso fare, se è un problema psicologico? La prego mi aiuti!!       La ringrazio anticipatamente!!

Salve. Scrivi di una situazione che di per sé non sarebbe un problema, visto che la vostra sessualità è per entrambi soddisfacente. Non è infatti necessario fare per forza “la seconda”... Per voi pare essere diventata quasi una sfida. Lasciate che la cosa sia quanto più naturale possibile: magari attendete un po’ più di tempo e fate solo ciò che vi sentite.
La propria capacità sessuale non si misura da quante volte si riesce a fare in un determinato tempo. E’ certamente più importante la relazione che siete riusciti a costruire, partendo proprio dalla sessualità e quanto il vostro stare insieme vi appaga.    Saluti.

Dr.ssa Claudia Galli Psicoterapeuta e sessuologa Modena